Virus

Ultima modifica:

I virus vengono inoltrati soprattutto tramite e-mail infette. Per diffondersi rapidamente si inviano da soli sotto forma di e-mail, dando origine a un flusso enorme di messaggi in grado di bloccare il sistema di posta elettronica. Inoltre la trasmissione di un virus può avvenire anche quando si scaricano giochi o altri programmi da fonti non sicure.

Dopo aver infettato il computer, il virus può cancellarne o modificarne i file. Virus conosciuti come «cavalli di Troia» o «worm» possono restare a lungo nascosti nel disco rigido, per poi inviare in qualsiasi momento informazioni segrete a un hacker, permettendogli di accedere al computer.

Come accorgersi della presenza di un virus sul computer?

I virus innocui emettono soltanto una melodia oppure visualizzano un messaggio sullo schermo. I più aggressivi invece possono cancellare i file o persino danneggiare il computer. I più pericolosi sono i cavalli di Troia, che non rivelano la loro presenza, ma trasmettono segretamente i dati dell'e-banking o le password agli hacker. Questi virus possono essere scoperti solo mediante un apposito software antivirus.

Come proteggersi dai virus?

Installate un software antivirus e assicuratevi ogni volta che sia in esecuzione prima di navigare in internet. Col passare del tempo vengono diffusi nuovi virus. È quindi necessario che aggiorniate regolarmente i file di definizione dei virus. Se possibile, effettuate tale operazione ogni giorno oppure dopo aver ricevuto l’avviso automatico da parte del produttore del software antivirus.

Installate sempre i più recenti «Service Pack» e aggiornamenti di sicurezza per il sistema operativo, il browser con i suoi plug-in e il programma di posta elettronica.

Operate sempre con cautela, poiché anche il miglior software antivirus non potrà mai garantire una protezione al 100 %. Non aprite mai allegati non richiesti e salvate regolarmente i dati importanti.

Ha ricevuto una risposta soddisfacente alla sua domanda?

Ci aiuti a migliorare questa pagina di supporto.