Digitale Transformation

«I dati sono le nostre fondamenta nei cantieri collegati»

 

19. Aprile 2021 | Immagini: Föllmi AG, Sunrise

 

A Feusisberg si scava e trivella. Si vede solo un grande buco da cui si solleva polvere. Sull’orlo torreggia un container rosso, l’ufficio di cantiere. Tutto sembra normale come in un grande cantiere qualsiasi. Ma l’apparenza inganna.

È un freddo giorno d’inverno a Feusisberg. Il cielo è chiaro, il sole splende e il terreno risuona sotto i passi. Assieme a Barbara Kuriger di Föllmi AG ci dirigiamo al cantiere nel quale l’azienda sta costruendo la sua nuova sede principale. Il rumore dei macchinari da costruzione si può sentire in lontananza e la polvere si alza dagli scavi. Una possente escavatrice rossa rivanga il terreno e lavora allo scavo. Gli autocarri portano via il materiale.  

Smart_Building_Foellmi_Pfaeffikonerstrasse86

Il futuro digitale è iniziato ormai da tempo

Barbara Kuriger ci porta al container rosso che torreggia sullo scavo. Entriamo nel temporaneo ufficio di cantiere, in cui il capo dell’amministrazione di Föllmi AG ci racconta con occhi raggianti del suo nuovo progetto digitale: «Equipaggiamo tutti i nostri cantieri con reti mobili e tablet per essere ancora più flessibili e per poter collaborare in mobilità».    
 

Smart_Building_Foellmi_Bauplan-im-Buero

Tutto ciò è già realtà nel cantiere di Feusisberg. Assieme al capocantiere Michael Gübeli lasciamo l’ufficio e ci dirigiamo verso lo scavo che contiene materiali di scavo e su cui si trovano i primi muri di sostegno, come è evidente dai progetti di costruzione in 3D mostrati sul tablet. Un enorme vantaggio, come ci spiega Barbara Kuriger: «Passano diversi giorni prima che le versioni cartacee siano disponibili sul posto.

Spesso i progetti vengono anche danneggiati e resi inutilizzabili da acqua o sporcizia». Michael Gübeli aggiunge che lo scambio di documenti avviene in maniera istantanea e che gli aggiornamenti possono essere caricati subito. In questo modo riesce a lavorare con la versione più recente e può rispondere rapidamente ai cambiamenti, istruendo adeguatamente il team di costruzione.

Connessi tramite video

Un altro utilizzo dei tablet è durante le videoconferenze in diretta, che permettono anche ai partner e collaboratori non sul posto di contribuire rapidamente alle decisioni. In questo modo le modifiche sono discusse senza problemi e le autorizzazioni vengono concesse rapidamente. «Attraverso la comunicazione in diretta possiamo ottimizzare la progettazione e il rifornimento di materiali e dispositivi», spiega Barbara Kuriger, «in modo da capire meglio cosa manca o se ci saranno, ad esempio, cambiamenti nella quantità o nei numeri di pezzi».  

 

Smart_Building_Foellmi_mobile_Antenne-einfach-aktiviert

Ma non è tutto: Barbara Kuriger è una cosiddetta nativa digitale e vede ulteriori possibilità. Ha in mente un cantiere digitale. Sulla via del ritorno ne discute in maniera pragmatica: «Svolgiamo rapidamente tutte quelle operazioni che non coinvolgono partner o fornitori. L’obiettivo finale è costruire con un supporto digitale completo, anche attraverso il cosiddetto Building Information Modeling (BIM)». Per Kuriger si tratta di un progetto a lungo termine, poiché tutti i partner coinvolti devono lavorare in maniera digitale per il corretto funzionamento del BIM sul cantiere. E oggi questo traguardo non è stato ancora raggiunto.

Simulazioni virtuali della costruzione

Föllmi non si lascia intimidire da ciò e continua a investire nella digitalizzazione. Tra l’altro, un collaboratore sta partecipando a diversi perfezionamenti professionali nel campo del BIM/VDC. «In modo da essere già pronti», afferma Barbara Kuriger in previsione dei tempi che verranno. Dalle sue parole traspare un certo entusiasmo per il futuro digitale. 
 

Smart_Building_Foellmi_Tabletansicht_3DModelle

L’IoT semplificherà la logistica di costruzione

Barbara vede ulteriori applicazioni future del digitale nell’Internet of Things (IoT), in cui i macchinari sono direttamente collegati tra loro e i sensori avviano automaticamente ordini di materiali o dispositivi qualora questi dovessero mancare nel cantiere o qualcosa dovesse rompersi. Gli occhiali per la realtà aumentata possono ampliare ulteriormente le funzionalità dei tablet, per esempio simulando virtualmente i progressi nella costruzione o facilitando la quality assurance per il collaudo.  
 

Smart_Building_Foellmi_Baustelle

5G Joint Innovation Center
Sperimentare l’innovazione dal vivo – Benvenuta ispirazione!

  • Sperimenti dal vivo esempi di applicazioni reali di IoT e 5G al Joint Innovation Center di Sunrise UPC e Huawei. Approfitti del nostro pool di esperti e del crescente ecosistema per il suo viaggio nella trasformazione digitale e si lasci ispirare. Insieme discuteremo delle sue idee iniziali, senza alcun impegno, e la sosterremo nella realizzazione dei suoi piccoli e grandi progetti di innovazione.
  •  

Prenotare una visita personale

Sunrise Business Connectivity allgemeine Funktionsweise

Una connettività completa grazie a soluzioni temporanee 
 

Smart_Building_Foellmi_Zusammenarbeit_Baustelle_Tablet

Tornando al presente e al cantiere a Feusisberg, il capo cantiere Michel Gübeli osserva i nuovi progetti sul tablet con il capomastro. Barbara Kruger ci mostra una piccola antenna fissata sul container rosso. Con un certo orgoglio afferma: «Grazie a questa innovazione che stiamo portando avanti assieme a Sunrise, il lavoro con i tablet è diventato possibile». Un collegamento Internet mobile veloce è fondamentale nei cantieri moderni.

Ci spiega ciò che intende con l’esempio della escavatrice rossa, che sta frantumando frammenti di roccia con un trapano: le linee installate in modo permanente vengono sempre danneggiate. «Inoltre, installarle è dispendioso. Adesso risparmiamo tempo prezioso», afferma Kuriger.   

Semplice ma efficace

Mentre l’ultimo autocarro viene caricato, risaliamo lasciando lo scavo e torniamo nell’ufficio all’interno del container. Barbara Kuriger indica l’antenna applicata all’esterno su una parete laterale e spiega: «Ci permette di lavorare efficientemente sul cantiere». Potenti magneti fissano saldamente l’antenna di telefonia mobile al container. Ciò rende l’installazione e la disinstallazione molto semplici. «In soli 20 minuti è pronta all’uso e il nostro ufficio di cantiere è attivo».

Questa flessibilità è molto importante per Föllmi, perché in futuro tutti i cantieri saranno equipaggiati allo stesso modo con un accesso a Internet. La via che porta da un ufficio di cantiere senza carta a un cantiere completamente connesso inizia quindi in maniera molto semplice, ma efficace.

Smart_Building_Foellmi_mobile_Antenne-schnell-installiert
Smart_Building_FoellmiBusinessConnectivity_Bestellplattform_Webtool

Così le sedi aziendali sono temporaneamente connesse

Le esigenze per una collaborazione ottimale all’interno di un’azienda sono molteplici. Per esempio, garantire la comunicazione tra diverse sedi in Svizzera e all’estero e renderla sicura attraverso VPN (Virtual Private Network), permettere l’accesso alla cloud, anche da home office. Oppure, come nel caso di Föllmi AG, equipaggiare decine di cantieri temporanei con un accesso a Internet affidabile in maniera semplice e veloce. I servizi Internet e di rete aziendale devono essere privati, sicuri e efficienti. 

Con Business Connectivity Sunrise offre servizi specifici su fibra ottica, rame o rete mobile a seconda della sede. Ora anche sulla rete 5G super veloce. Con pochi clic i servizi essenziali vengono configurati e ordinati su un webtool in base alle diverse esigenze. Invece di pianificare in anticipo per settimane o mesi, le nuove sedi vengono collegate in pochi giorni. Modifiche o ampliamenti del livello di servizio modulare sono sempre possibili attraverso il Sunrise Business Portal. 

 

Smart Building Stories


Al passo con tutte le novità sull’innovazione

Desidera ricevere regolarmente informazioni sulle innovazioni guidate dai dati? Allora si iscriva alla nostra newsletter.

 

Appellativo
Protezione dei dati *
I nostri riconoscimenti

Contattateci

Inviaci una e-mail

Vi risponderemo il prima possibile

Inviare e-mail