General_1.26.0-0

MMS, ADDIO!

Il 17 marzo 2024 diremo addio al nostro servizio MMS.

Perché? I clienti utilizzano sempre più spesso app e servizi di messaggistica, e il servizio MMS di Sunrise è ormai pressoché in disuso. Di conseguenza, abbiamo deciso di sospenderlo dal 17 marzo.

Che cosa significa per te?

Dal 17 marzo non potrai più inviare MMS. Ma niente paura: per inviare immagini, video, messaggi vocali o file MP3 hai a disposizione diverse app e servizi di messaggistica. Inoltre, puoi continuare a inviare gli SMS.

Che cosa succederà concretamente?

Usi regolarmente il nostro servizio MMS? Nessun problema! Ti aiuteremo a trovare un’alternativa migliore:

Esistono già molte alternative agli MMS. Oggigiorno, la maggior parte delle persone utilizza le app di messaggistica come WhatsApp.

WhatsApp è l’app di messaggistica più utilizzata in Svizzera e puoi scaricarla dall’App Store (iPhone) o dal Google Play Store (Android).

Altre app di messaggistica sicure che puoi utilizzare sono:

- Threema

- Signal

- Telegram

Non hai ancora uno smartphone? Scopri le nostre offerte per smartphone.

I servizi di messaggistica sullo smartphone sono un’altra valida alternativa agli MMS. I tuoi messaggi verranno inviati automaticamente tramite il servizio attivato.

iMessage: con iMessage puoi inviare messaggi, immagini, video e molto altro da un dispositivo Apple a un altro. Per saperne di più.

Con Message+ puoi inviare messaggi, immagini, video e molto altro da un dispositivo Android a un altro. Per saperne di piú.

Domande frequenti

Dall’introduzione di smartphone e app di messaggistica, l’utilizzo degli MMS è gradualmente diminuito. Oggigiorno, foto, video e messaggi audio vengono inviati soprattutto tramite queste app e servizi. Considerate le numerose alternative agli MMS, abbiamo deciso di sospendere il servizio.

No, gli SMS vengono ancora ampiamente utilizzati e verranno utilizzati anche a lungo termine, quindi puoi continuare a inviarli senza problemi.

No, gli altri due principali operatori di telefonia mobile svizzeri hanno già disattivato il servizio MMS.